Referendum Popolare Abrogativo del 17 aprile 2016

 


Urna elettorale

domenica 17 aprile 2016
dalle ore 07:00 alle ore 23:00


In questa pagina sono pubblicate alcune informazioni utili per il prossimo referendum popolare.


PER COSA SI VOTA

Per l'abrogazione dell'art. 6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello stato (legge di stabilità 2016) ”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”.
Il quesito ammesso riguarda la durata delle autorizzazioni per le esplorazioni e le trivellazioni dei giacimenti in mare già rilasciate, e  l’abrogazione dell’art. 6 comma 17 del Codice dell’Ambiente nella parte in cui stabilisce che le trivellazioni possano proseguire fino ad esaurimento del giacimento.
Il comma prevede sostanzialmente che le trivellazioni per cui sono state  già rilasciate delle concessioni non abbiano una scadenza.
Il referendum vuole invece limitare la durata delle concessioni alla loro scadenza naturale.

QUANDO SI VOTA
Si vota domenica 17 aprile 2016. I seggi saranno aperti dalle ore 07.00 alle ore 23.00.

DOVE SI VOTA
Presso la sezione elettorale riportata sul frontespizio della tessera elettorale.

COSA OCCORRE PER VOTARE
Bisogna portare con sè la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento in corso di validità. Se si è smarrita la tessera elettorale o se la stessa è esaurita si può chiedere il rilascio di una nuova tessera al COMUNE DI CASTIONE ANDEVENNO, recandosi presso gli uffici demografici.

 
COME SI VOTA
La scheda reca il quesito e due caselle, una con il SI ed una con il NO.
Se si vota per il SI:
la norma viene abrogata
Se si vota per il NO:
la norma non viene abrogata

MAGGIORI INFORMAZIONI
Maggiori informazioni possono essere reperite sull'apposita pagina web del sito istituzionale del Ministero dell'Interno.
 
(aggiornato al 29.03.2016)